2 Maggio 2014 – AVVISO a tutti gli acquirenti e rappresentanti del Mercato Ort. di Vittoria

02 maggio 2014

AVVISO

A TUTTI GLI ACQUIRENTI E RAPPRESENTANTI

DEL MERCATO ORTOFRUTTICOLO DI VITTORIA

 

I Concessionari Associati, considerato la crisi economica latente del settore,  il rischio economico-commerciale allo stato attuale non controllabile, non potendo più derogare per gli incassi, quindi sui tempi di pagamento dei nostri crediti, e  per la sicurezza  della categoria  ma anche per garantire tutti gli operatori  “ buoni”, commercianti acquirenti, produttori agricoli, autotrasportatori,  operai e impiegati del settore, nello specifico,  di questo territorio ,                  

 informano tutti i Signori Clienti Acquirenti del Mercato Ortofrutticolo di Vittoria  che

 come deliberato da questa Associazione Concessionari di Vittoria, verrà istituito, a breve tempo un centro informatico centralizzato di coordinamento e monitoraggio dell’attività di commercializzazione, denominato  “CE.DI.S.CO.” .  Per questo:

1-      I Signori Acquirenti, sono tenuti a regolarizzare immediatamente la propria posizione  presso la Direzione Mercati e la Vittoria Mercati srl di Vittoria, per ottenere l’accreditamento all’ingresso e operare nella struttura mercantile di Vittoria.

2-       I Signori Acquirenti, sono tenuti a fornire la documentazione di prassi, a norma di legge, nel rispetto della “privacy” (PEC,  recapiti telef., referenze, contratto; per i Rappresentanti “Delega” per gli acquisti) presso la sede della nostra Associazione  al CE.DI.S.CO. o tramite le Concessionarie di contatto commerciale.

3-      I Signori acquirenti, devono regolarizzare la propria posizione economica (come da legislazione vigente) presso le concessionarie del Mercato Ortofrutticolo di Vittoria entro il 31 maggio 2014.

4-    I Signori Acquirenti, per il pagamento delle merci acquistate,  sono tenuti al rigido rispetto dei tempi  concordati con il venditore e in ogni caso per un valore totale, non superiore al fido assegnato all’acquirente sulla base delle caratteristiche specifiche dell’azienda e della sua rischiosità.

  Dilazione massima dei pagamenti è ritenuto quanto previsto nell’art. 62 D.L. n.1 del 24/01/12 convertito con le modificazioni della legge n. 27 del 24/03/12  sui tempi di pagamento delle fatture di acquisto, comma 1 – 2 – 3   D.L. n.1 del 24/01/12, convertito dalla legge n.27 del 24/03/12. Termini di pagamento che decorrono dall’ultimo giorno del mese di ricevimento della fattura. Il mancato rispetto dei comma 1-2-3  dell’art. 62 (tempi di pagamento) prevede, sanzioni amministrative pecuniarie come  dai comma 5, 6, e 7  dell’art. 62.    

  • All’atto dell’eventuale acquirente con “ritardo del pagamento rilevato”, il sistema informatico integrato, provvederà a notificare un “ Alert” ai box  del mercato , di conseguenza si bloccherà la fatturazione sul codice cliente per tutto il mercato.  Ogni eventuale infrazione o modalità di elusione del sistema, da parte delle concessionarie, sarà sanzionato come da regolamento.

5-      Come previsto dal D.L. n1/12 , art.62  comma 8 , saranno fatte le segnalazioni all’AUTORITA’ GARANTE PER LA CONCORRENZA ED IL MERCATO , alla GUARDIA DI FINANZA e all’ENTE GESTORE del mercato di Vittoria per le pratiche commerciali condotte in modo sleale (come i pagamenti effettuati in ritardo ) dall’ Acquirente.

 

IL PRESIDENTE

Filippo Giombarresi